Skip to main content

Il Licopene Biologico

Il Licopene Biologico: Processo di Produzione e Proprietà

Il Licopene è un principio attivo antiossidante che per le sue molteplici proprietà benefiche viene sempre più spesso utilizzato per la produzione di integratori alimentari e cosmetici. La qualità del principio attivo influenza sia la sua azione antiossidante sia la sua biodisponibilità e dipende, principalmente, dal tipo di processo di produzione con cui esso viene ottenuto.

Infatti, il licopene utilizzato per la formulazione di integratori alimentari e altri preparati può essere prodotto attraverso due differenti processi: la sintesi chimica o l’estrazione dai vegetali che lo contengono, primi fra tutti i pomodori. Ecco che, quindi, è possibile distinguere tra due diverse qualità del principio attivo finale, vale a dire il licopene sintetico e quello naturale.

Licopene Sintetico Prodotto per Sintesi Chimica

Si parla di licopene sintetico quando il principio attivo viene prodotto attraverso un procedimento chimico abbastanza complesso. Sostanzialmente si parte da materie prime sintetiche e, attraverso l’uso di specifici solventi chimici, si arriva ad ottenere cristalli di licopene grezzo. Questi ultimi, poi, subiscono un'ulteriore fase di filtrazione e ricristallizzazione per essere purificati il più possibile dai residui dei solventi e dei materiali utilizzati nelle fasi precedenti.

I cristalli di licopene sintetico così ottenuti hanno forma regolare ma sono di grandi dimensioni, caratteristica questa che rende il licopene sintetico un prodotto finale con bassa biodisponibilità. Numerosi studi scientifici, infatti, hanno dimostrato che la biodisponibilità del licopene aumenta al diminuire delle dimensioni dei suoi cristalli.

Il licopene sintetico, inoltre, nonostante il processo di purificazione a cui è sottoposto, può conservare tracce dei solventi utilizzati per la produzione e altre impurità, alcune delle quali potrebbero risultare potenzialmente tossiche anche a bassissime concentrazioni.

Infine, il licopene sintetico si presenta molto concentrato (90-95% in peso) e quindi per la produzione di integratori alimentari deve essere diluito con lipidi e con l’aggiunta di conservanti ed altri composti chimici. Il vantaggio principale della produzione per sintesi chimica è che si è svincolati dalla disponibilità stagionale del pomodoro.

Licopene Naturale Estratto da Vegetali con Processo Tradizionale

Il licopene naturale è quello prodotto per biosintesi dal vegetale fresco. In questo caso, quindi, si parte dal pomodoro fresco o dagli scarti di lavorazione del pomodoro (buccette) e, attraverso l’uso di solventi chimici, si estrae il principio attivo.

Il processo di estrazione non è selettivo e questo significa che, insieme al licopene, vengono estratte altre sostanze lipofile presenti nel pomodoro (ß-carotene, luteina, zeaxantina, astaxantina, tocoferoli e tocotrienoli, steroli vegetali, amminoacidi aromatici ed acidi grassi polinsaturi) che, oltre a potenziare l’attività antiossidante del licopene naturale, determinano la formazione di cristalli più piccoli e meno regolari rispetto a quelli del licopene sintetico con conseguente miglioramento della biodisponibilità del prodotto finale.

Tuttavia, anche se il prodotto finale è considerato sicuro, a causa del processo di estrazione, c’è la possibilità che anche nei cristalli di licopene naturale restino “intrappolati” alcuni residui dei solventi utilizzati per l’estrazione. Inoltre, a seconda del metodo di coltivazione utilizzato, nel principio attivo finale possono esserci tracce di altri contaminanti come pesticidi, diossina o metalli pesanti eventualmente presenti nel pomodoro fresco e, in particolare, nelle bucce.

Così come avviene per quello sintetico, quindi, anche il licopene naturale viene “purificato” mediante un processo di ricristallizzazione, per renderlo ancora più sicuro. Questo passaggio, però, determina una diminuzione del potere antiossidante del prodotto finale dato che, insieme ai residui tossici, vengono eliminate anche gran parte delle sostanze vegetali co-estratte.

Infine, dal punto di vista della formulazione di integratori alimentari, anche in questo caso la concentrazione di licopene naturale nel prodotto finito è estremamente alta (circa 60% in peso) e, dunque, deve essere diluito come avviene per la qualità sintetica.

Il Licopene Biologico Licofarma Estratto con CO2 Supercritica

Una terza qualità di licopene, diverso da quello sintetico e naturale, è quello prodotto da noi di Licofarma attraverso l’innovativo processo di estrazione con CO2 supercritica messo a punto e brevettato in collaborazione con l’Università del Salento, il CNR-ISPA - Istituti di Bari e Lecce e con il contributo fondamentale del Ministero della Ricerca Italiana (Progetto 7885/55 PAR 2001).

100% Privo di Residui Tossico-Nocivi e Certificato Biologico
(Certificato ICEA Nr.: IT BIO 006 PL0557)

Il nostro licopene è totalmente biologico e rappresenta un prodotto di eccellenza unico che si differenzia da quello sintetico e naturale per qualità, biodisponibilità ed azione antiossidante totale del prodotto finito. Tutte queste caratteristiche, rendono il licopene biologico un prodotto unico rispetto a tutte le altre tipologie di licopene presenti sul mercato.

Per produrre il nostro licopene biologico partiamo da una matrice liofilizzata ottenuta da pomodori interi (non buccette o altri scarti) certificati biologici, in quanto coltivati seguendo metodi rigorosi che, oltre ad escludere l’uso di OGM e di prodotti chimici di sintesi (concimi, antiparassitari, pesticidi), adottano strategie di lotta biologica contro le malattie vegetali, secondo quanto stabilito dal regolamento CEE 2092/91.

L’utilizzo della CO2 supercritica come unico solvente, inoltre, esclude la possibilità di contaminazioni del prodotto finito che risulta al 100% naturale e completamente privo di residui di solventi organici e/o di altre sostanze chimiche potenzialmente tossiche e nocive per la salute. Il processo di estrazione, infatti, avviene a freddo ed è basato su un principio esclusivamente fisico che sfrutta le proprietà solventi dell’anidride carbonica allo stato supercritico, senza necessità di alcun tipo di reazione chimica e senza rilascio di sostanze chimiche tossiche e nocive nell’ambiente.

Maggiore Attività Antiossidante

Come il licopene naturale, quello biologico, contiene altri carotenoidi e molecole bioattive presenti naturalmente nel pomodoro che concorrono sinergicamente agli effetti benefici del licopene e ne aumentano stabilità e biodisponibilità.

La differenza sta nel fatto che, grazie al processo di estrazione senza solventi chimici, che non necessita di una successiva fase di purificazione, nel licopene biologico queste sostanze conservano intatte le loro caratteristiche biochimiche e la loro attività biologica aumentando il potere antiossidante dell’estratto finale.

Recenti studi, infatti, confermano che, grazie alla sinergia tra tutte le sostanze contenute nell'estratto totale (ß-carotene, luteina, zeaxantina, astaxantina, tocoferoli e tocotrienoli, Omega-3, Omega-6 ed altre), il licopene biologico presenta un’attività antiossidante anche 100 volte più elevata rispetto ad una soluzione di licopene puro di pari concentrazione prodotto con il metodo tradizionale (licopene naturale).

Maggiore Biodisponibilità

Rispetto a quello sintetico e naturale, il licopene biologico presenta un’ottima predisposizione al processo di assimilazione da parte dell’organismo.

Questa maggiore biodisponibilità dipende dal fatto che tramite l’estrazione con CO2 supercritica non si ottiene licopene in forma cristallina, ma il prodotto finale è una oleoresina di licopene (una soluzione di licopene disciolto in un olio vegetale ricco di acidi grassi insaturi).

Durante l'estrazione del licopene dal pomodoro con CO2 supercritica, infatti, le sostanze lipidiche presenti naturalmente nelle matrici di estrazione, impediscono al licopene di aggregarsi in cristalli dando così origine ad un prodotto in cui il licopene è un tutt’uno con le sostanze lipidiche e gli altri composti di co-estrazione, detta appunto oleoresina.

La presenza dei lipidi, inoltre, favorisce la formazione delle micelle/emulsioni attraverso cui i carotenoidi sono meglio assorbiti e veicolati ai tessuti attraverso il flusso ematico. Studi scientifici, inoltre, dimostrano che, a parità di altre condizioni, la biodisponibilità del licopene è significativamente più elevata se assunto in presenza di ß-carotene e altri lipidi vegetali, come nel caso del licopene biologico.

Scopri il nostro Organic Lycopene 10 mg

L’unico integratore di Licopene certificato biologico

Riferimenti Bibliografici

  1. Rescio L, Ciurlia L, Bleve M. Supercritical carbon dioxide co-extraction of tomatoes (Lycopersicum esculentum L.) and hazelnuts (corilus avellana L.). A new procedure on obtaining a source of natural lycopene. Journal of Supercritical Fluids 2009; 49:338-344.
  2. Rescio L, Ciurlia L, Vasapollo G, et al. Innovative supercritical CO2 extraction of Lycopene in the presence of vegetable oil as co-solvent. The Journal of Supercritical Fluids, Volume 29, N. 1-2, April 2004.
  3. Richelle M, Bortlik K, Liardet S, et al. A Food-Based Formulation Provides Lycopene with the Same Bioavailability to Humans as That from Tomato Paste. J Nutr 2002; 132:404-408.
  4. Fuhrman B, Volkova N, Rosenblat M, Aviram M. Lycopene synergistically inhibits LDL oxidation in combination with Vitamin E, glabridin, rosmarinic acid, carnosic acid, or garlic. Antioxid Redox Signal 2000 Fall.
  5. Johnson EJ, Qin J, Krinsky NI, Russell RM. Ingestion by Men of a Combined Dose of beta-Carotene and Lycopene Does Not Affect the Absorption of ß-Carotene but Improves that of Lycopene. J Nutr 1997; 127:1833-1837.

Organic Lycopene

L’ integratore di Licopene Biologico certificato frutto della ricerca Licofarma. Protegge ogni giorno la Salute del tuo organismo, combattendo lo stress ossidativo.

Scopri proprietà e benefici

Articoli Recenti